zuccheroVi chiedete cosa sostituire lo zucchero? Questo è un bene. L’abuso di zucchero fa male al corpo. L’eccesso di zucchero nella vostra dieta può portare alla resistenza all’insulina diabete di tipo II, carie, ipertensione, obesità e malattie cardiovascolari. Bisogna poi rinunciare a un gusto abbastanza dolce? Assolutamente no! In questo articolo vi diremo cosa può sostituire lo zucchero per renderlo sano e gustoso. Leggetelo e scoprite quali sostituti dello zucchero sani sono disponibili sul mercato.

L’abuso di zucchero può portare a molte malattie come l’insulino-resistenza.

Xilitolo

Il sostituto dello zucchero xilitolo è noto anche come zucchero di betulla perché è ottenuto dalla betulla. È più sano e meno calorico e contiene fino al 40% di calorie in meno rispetto al normale zucchero bianco. Si distingue anche per il suo basso indice glicemico (per saperne di più sull’indice glicemico). Non fermenta nello stomaco e non danneggia i denti – supporta l’assorbimento di calcio e magnesio da parte del corpo, che contribuisce alla mineralizzazione dei denti e previene l’osteoporosi. Lo xilitolo supporta la microflora intestinale e, se assunto regolarmente, aiuta a ridurre la quantità di altri dolci nella dieta. Si stima che il grado della sua dolcezza sia identico a quello dello zucchero bianco, anche se le persone più sensibili possono cogliere una piccola differenza. Vuoi saperne di più su xilitolo? Verificate anche perché lo xilitolo è ideale per le conserve di frutta. Fate attenzione con lo xilitolo per i bambini, perché può avere effetti lassativi.

Stevia

La Stevia è una pianta sudamericana e ha proprietà veramente sciamaniche. È 200-300 volte più dolce dello zucchero e non apporta calorie al corpo. Può essere acquistato in polvere – per addolcire il tè o i dolci, ma anche sotto forma di foglie fresche, che possono essere usate come aggiunta al dessert. Un solo cucchiaino di stevia in polvere equivale a un bicchiere di zucchero! La stevia ha anche un sapore leggermente amarognolo, quindi vale la pena controllare se ci si può abituare.

Miele

Il miele è un noto sostituto dello zucchero, ma ha un potere calorifico simile a quello dello zucchero. Non c’è da stupirsi, perché il miele non è altro che glucosio, fruttosio e altri carboidrati. Ma il miele contiene anche molte sostanze che favoriscono la salute. Le nostre nonne sapevano già che ha un effetto benefico sul corpo. Sicuramente ricorderete il famoso sciroppo freddo fatto in casa a base di miele e cipolle? Oggi, grazie alla ricerca scientifica, sappiamo con certezza che il miele ha un effetto battericida e fungicida grazie ai suoi ingredienti. Inoltre, il miele si fonde perfettamente con il tè, ma prima di addolcire deve essere raffreddato a meno di 40°C per non perdere le proprietà salutari del miele.

Maltitolo

Il sostituto dello zucchero maltitolo è un dolcificante a base di maltosio contenuto in grani come il mais. Ha un livello di dolcezza simile a quello dello zucchero bianco normale, ma è metà calorico e ha un basso indice glicemico. Analogamente allo xilitolo non provoca la carie. È raccomandato per le persone con celiachia e intolleranza al lattosio. Essendo a basso contenuto calorico, è adatto come additivo nei prodotti per le persone che seguono una dieta o che si allenano. Il maltitolo è adatto anche come zucchero per diabetici e persone con intolleranza al glutine.

Sucralosio

Il sucralosio è un dolcificante che è 400-700 volte più dolce dello zucchero. Come il maltitolo, è raccomandato per i diabetici perché non influisce sui livelli di zucchero nel sangue o di insulina. Inoltre, è una sostanza non calorica e non ha un retrogusto amarognolo. A volte ci sono informazioni che il sucralosio causa il cancro o ha altre proprietà indesiderabili. Se lo facesse, non sarebbe approvato come dolcificante dalla FDA o dalla Food and Drug Administration statunitense. La FDA è nota per le sue ricerche dettagliate prima che ogni sostanza sia approvata – per il sucralosio, la FDA ha valutato più di 100 studi che dimostrano che il sucralosio NON causa il cancro e non rappresenta un rischio per l’organismo. È sicuro per le donne incinte e che allattano.

Ecco perché vale la pena ricordare questi nomi e leggere le composizioni esatte riportate sulle etichette. Vale la pena scegliere prodotti che contengono sostituti dello zucchero sani. Non rinunciate al gusto dolce, ma scegliete con saggezza!

Lascia un commento